Onde gamma e consapevolezza – i Pink Floyd insegnano

Onde gamma.
Cosa sono? Perché te ne parlo?
Le onde gamma sono come il radar del pippistrello? Cioè l’indicatore di che strada prendere?
Cominciamo dall’inizio di questa storia. Le onde gamma sono una frequenza allenabile che si sviluppa con l’amore e la compassione quotidianamente. Cosa centra questo argomento con Team, lavoro, relazioni? Beh se ci pensi bene centra, centra eccome. Cosa sono le relazioni e la vision senza amore e compassione? Sono poco più che delle parole che lasciano il senso che trovano se non sono concretizzate in qualcosa di più reale.
Se è una frequenza allenabile: tu sai come farlo? Cerchiamo di farlo assieme per dare una sorta di linea guida al fine di stare meglio e poter vivere con serenità!
La domanda diventa cos’è la compassione? E’ avere pena o provare dispiacere per qualcuno? No, decisamente no. Quelle sono emozioni che non fanno bene, non fanno bene affatto.
La radice etimologica della parola compassione ci arriva dal latino e viene indicata come un atteggiamento comprensivo e soccorrevole verso uno stato di difficoltà. Non è certo una reazione negativa sottolineata dal disprezzo. Anche se pure così viene utilizzata la parola. Hai capito anche tu che le parole possono avere più significati e più utilizzi ma quello che le distingue è l’emozione che fa vivere a te. Se provi disprezzo difficilmente potrai avere compassione. Ma se provi comprensione e cerchi di essere di aiuto verso chi sta meno bene di te allora si che sei compassionevole. Essere compassionevoli è la porta d’ingresso all’empatia. Empatia che non è mettersi nei panni dell’altro e basta. Ma è vivere le emozioni che vive l’altra persona al fine di poterle comprendere meglio e aiutare la persona a superare quello stato di dolore in cui si trova o vivere assieme quello stato di euforia! Eh si perché essere empatici mica significa solo provare i dispiaceri degli altri!! Significa entrare in contatto con un altro Essere vivente. Che sia una persona, che sia un animale, che sia una pianta.

Ricordi quando hai riso in compagnia l’ultima volta? Ecco, in quel momento sei entrato in empatia con questa persona perché, a modo tuo, stai vivendo la stessa emozione: felicità e gioia!

Tutto questo per dire che ogni parola può essere usata in mille modi diversi e sta sempre solo a te decidere come volerle intendere. Non vale dirsi “ma io non so come fare” o “ma è troppo difficile” perché se ci rifletti davvero, non è difficile. Ma si tratta di un esercizio, un esercizio di stile quasi. Un esercizio che ti avvicina all’altro Essere e in questo modo crei ENERGIA che, come tale, si distribuisce in tutto il Mondo! Cercare di essere compassionevoli, cercare di essere empatici è il miglior modo di vivere che ci sia! E’ l’unico modo che si, magari ti farà soffrire in alcune occasioni, ma anche dalla sofferenza sarai in grado di trarre degli insegnamenti preziosi. Primo tra tutti: non giudicare mai. Chi sei tu per farlo? Chi sei tu per dire che è giusto o sbagliato? Non esiste ne giusto ne sbagliato. Esiste solo un’azione, un’emozione che l’altro, o tu stesso, sta vivendo. Ed è giusto che ognuno di noi sia libero di esprimersi. L’unica accortezza dopo il “non giudicare mai” è il ricordare che “se non piace a me vivere certe situazioni, perché farle vivere a qualcun’altro”? Non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te. Come sempre ESSERE se stessi ripaga, presto o tardi ti darà la ragione del tuo percorso!
Ma facciamo un passo indietro e torniamo alle onde gamma.
A cosa servono le onde gamma e perché te ne parlo? Le onde gamma sono onde che hanno una frequenza, prevalentemente, che va dai 30 ai 42 Htz e in genere caratterizzano gli stati di tensione, alla lettura di un encefalogramma. Dunque se sono attive quando siamo in tensione perché te ne parlo in questo blog motivazionale? Perché lo stato che ha il nostro cervello mentre sono attive le onde gamma, e il corpo di conseguenza, ti permette di essere PRESENTE. Pensaci. Sei molto presente quando sei in uno stato di tensione. Immagina quando sei in auto e all’improvviso ti attraversa la strada un pedone. Subito parte la tachicardia, l’agitazione e, nello stesso identico istante, sai anche che azione fare. Sei particolarmente lucido sull’azione da prendere. Sei in grado di decidere in tempo zero che cosa fare. Non ti attardi a pensare “oh ma se poi è la scelta sbagliata?” oppure “oh ma poi cosa succede se decido di fare così e le cose non vanno come immagino?”. Quindi capisci che le onde gamma sono quelle che ti fanno fare la scelta giusta seguendo il tuo istinto.
Diversamente quando sei “assente” sei molto più propenso a perderti in pensieri legati a passato e futuro. L’effetto che si ha quando il nostro cervello è in modalità gamma è che siamo PRESENTI in questo momento. Ormai sai anche tu che essere presente nel “qui e ora” è l’unico modo sano di vivere.

Allora esiste un modo per attivare queste onde gamma senza essere in tensione o in agitazione? Si esiste.

Come dicevo all’inizio il modo per attivarle è con la compassione e con l’amore. Amore per te stessa prima di tutto. Amore e gratitudine per tutto ciò che hai attorno a te. Ed infine un altro sistema per attivarle è con la meditazione. Non serve stare ore ed ore seduti in una posizione scomoda ma bastano anche solo 10 minuti; e se in questi 10 minuti ascolti anche musica che va a sollecitare queste onde cerebrali allora non fai altro che aumentare il tuo stato di consapevolezza. Vuoi qualche autore? Potrei citarti Mozart oppure Verdi ma anche i più recenti Pink Floyd. Come vedi non sono l’unica a conoscere queste onde. E’ una conoscenza che appartiene a tutti e saperle usare al meglio ti permette di essere PRESENTE nella Tua vita. In questo modo saprai sempre che decisione prendere. Significa che non soffrirai?

Non credo, ma di certo significa che VIVRAI…anziché soppravvivere..

 

Iscriviti qui per leggere in anteprima i nuovi articoli!

Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: