Primavera: all’inizio del tempo

Unghie laccate, mani che iniziano ad essere abbronzate, meno vestiti addosso, sta cambiando la stagione. Sta arrivando la primavera e a seguire l’estate. Sono stagioni di cambiamento, di rinnovamento, di rinascita. Guarda dalla Natura. In autunno ed in inverno la Natura prima si spoglia di tutto quello che ha in più e poi si addormenta. Si addormenta per risvegliarsi con la primavera, leggere foglioline verdi, tenui germogli che giorno dopo giorno aumentano di spessore, aumentano di colore, aggiungono i fiori, si alimentano dell’anidride carbonica. Attirano le api.

Insomma tutto un fermento in funzione dell’estate durante la quale ci si gode l’aria calda, il sole che si riflette in ogni superficie. L’estate è la stagione del consolidamento. Per poi ricominciare con l’abbandono di quello che non serve. Ma oggi ti parlo di primavera. Così come nella Natura anche per te la primavera è un momento di risveglio, di cambiamento. Forse non ne sei consapevole completamente ma il tuo corpo ti manda segnali chiari e visibili. Il tuo corpo sente tutte le vibrazioni che gli sono attorno. Il tuo corpo si lascia guidare dall’intuito, dalla spensieratezza ma anche dalla consapevolezza di ciò che gli serve per stare bene. Durante la primavera le persone attorno a te diventano più divertenti, più solari.

Anche i brontoloni hanno motivo per sorridere ed essere felici. 🙂 La primavera rappresenta nuovi progetti, nuove idee, nuovi strumenti per migliorarsi. La primavera, come per la Natura, per te rappresenta un nuovo inizio. Sei pronta a vivere la tua Primavera? Sei pronta a metterti in gioco e a fare del tuo meglio per te stessa e per chi ti circonda? Sei pronta ad impegnarti per un benESSERE totale? Primavera è rinascita. Primavera è ASCOLTO. Primavera è ACCETTAZIONE con la consapevolezza che ciò che sei e che hai è il meglio che puoi essere ORA.

Segui il tuo intuito, segui il tuo cuore.

Primavera ha un interessante etimologia: “derivato dal latino classico primo vere, cioè “all’inizio della primavera”, derivato a sua volta da ver, veris, ossia tempo, poi stagione e infine primavera” 🙂

«Primavera non bussa, lei entra sicura, come il fumo lei penetra in ogni fessura, ha le labbra di carne, i capelli di grano, che paura, che voglia che ti prenda per mano. Che paura, che voglia che ti porti lontano »
(Fabrizio De André)

Vuoi ricevere gli aggiornamenti appena pubblicati? Clicca qui!
La Primavera dell'Anima
Rinascere e Fiorire in armonia con il mondo e con gli altri
€ 24,00

Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: