Lo vedi il tuo percorso?

[Tempo di lettura 2’42”]

Quello che amo di più del mio lavoro è l’ASCOLTO. E’ tutto qui. E’ tutto nell’Ascolto. Lasciare la libertà a te di esprimere i tuoi pensieri. Senza giudizio. Senza commento. Solo ascolto. E’ così che poi tu arrivi da sola a quello che è meglio per te stessa. Solo quando senti tu stessa le tue parole, allora comprendi che il tuo cuore ti indica una direzione spesso diversa da quella che indica la mente. Lo vedi il tuo percorso? L’ho detto spesso che la mente “mente” proprio per la sua caratteristica di vivere al meglio con le abitudini. Perché è chiaro che fare cose nuove implica interrompere le abitudini 😉 Ma quando inizi ad ascoltare il tuo cuore ti rendi conto, un po’ per volta, che la mente può anche essere messa a tacere. Non è una scimmia impazzita come qualcuno la definisce, la mente è una parte di noi e come tale tenta di tutelarci al meglio facendoci fare meno sforzi possibili per preservare noi stessi. Il punto è proprio questo.

La mente ti preserva. Il cuore ti evolve. Sta solo a te scegliere a chi dare retta.

Credimi se ti dico che ascoltando il cuore le scelte che fai sono sempre le migliori per te. Magari non le più semplici, magari non le più comode. Magari implicano degli sforzi e dei sacrifici. Ma parliamoci chiaro.. conosci qualcuno che senza impegno ha ottenuto ciò che desidera? Ciò che desidera davvero ed è felice? Più osservo il Mondo attuale più mi rendo conto di quanto sia difficile ascoltare persone, che come me ti indicano di seguire il cuore. Di impegnarti, di fare.

Mi rendo conto di quanto il Mondo attuale attraverso la comunicazione cerchi di indirizzarti verso mete che non ti appartengono, agendo però sul tuo sub-conscio. Neppure te ne rendi conto e hai appena acquistato qualcosa di inutile.. solo perché la comunicazione è stata talmente efficace da arrivare alla tua mente più primordiale che cerca solo di sopravvivere…
Il Mondo pare andare a rotoli, giovani che hanno tutto senza sforzi.. mi metto nei loro panni e penso chi glielo fa fare di impegnarsi in qualcosa? In fondo hanno tutto.. o così credono. Hanno tutto e non hanno nulla. Hanno l’ultimo smartphone e non hanno la libertà di non averlo. Hanno la macchina e non hanno la libertà di camminare. Hanno hobby a cui non vogliono rinunciare e non hanno la capacità di ESSERE chi sono davvero..

Mi rendo conto di essere controcorrente e mi rendo conto di avere un percorso in salita ma dopo ogni salita c’è una vetta. E la mia vetta io la vedo bene. Non è una vetta fatta di consumismo e di cose facili ma una vetta dove c’è la vera essenza di ognuno di noi. Lì voglio arrivare, in quella direzione sto camminando. Non sarò io a dirti cosa fare o come vivere la tua vita ma permettimi di dirti che il tuo cammino, che sembra così in discesa e facile, forse forse non è proprio quello che più adatto a te.
Ascolta il tuo cuore. Ascolta ogni particella di te. Ascolta. E poi agisci. Basta conformismi. Basta “ho sempre fatto così”. Basta “eh ma se lo hanno tutti perché io no”. Basta. Comincia da Te. Da ciò che ti rende felice, ma felice davvero. Basta rincorrere lo specchietto per le allodole…

Se fai crei, se aspetti nulla muta..

L'Arte dell'Ascolto
Medicina taoista, suonoterapia e microsistemi: sinergia tra sistemi di cura
€ 60,50

Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: