Perché ho scritto un libro?

Ho scritto un libro, ma non è di questo che ti voglio parlare.
Ti voglio parlare del perché l’ho scritto, così tu saprai da sola cosa ne vuoi fare.
Non c’è mai nulla di casuale nella nostra vita. Anche quando pare che tutto sia fuori dalle nostre scelte a ben guardarci ci rendiamo conto che siamo noi gli artefici della nostra Vita!
Perché ho scritto un libro? Ho scritto “Scarrozzati con me” dopo diversi anni, molti anni, di indecisione. Anni in cui quasi provavo vergogna per ciò che mi era accaduto. Vivevo quelle esperienze come una “punizione” per qualcosa di fatto in modo sbagliato. Una punizione per qualche errore commesso.

Facendo finta di nulla mi pareva più sopportabile la mia vita. Fingendo di essere perfetta agli occhi degli altri avevo costruito una maschera, che un po’ per volta mi aveva annullato.

L’io che esisteva non c’era più.

Ero diventa una persona diversa SCEGLIENDO di essere qualcosa che non ero. Eh si. E’ stata mia la scelta di far finta di nulla, di crearmi un presente diverso da quello che realmente vivevo. Non so cosa ci spinge a fare così e non so neppure cosa abbia spinto me. Forse la paura. In fondo la paura è quell’emozione che più di ogni altra ci muove a fare, o non fare, qualche cosa. Ma poi arriva il giorno in cui c’è la “resa dei conti”. In quel momento non puoi più fare finta di nulla perché sai che continuando così morirai, veramente. Cosa c’è di peggio se non annullare se stessi? Equivale a morire, ne più ne meno.

Quel giorno ho capito che potevo essere me stessa. Che nulla avrebbe fatto di me una maschera. Che nessuno mi avrebbe più ferita con i suoi giudizi affrettati o con le sue parole taglienti. Avevo capito che IO sono forte, che IO posso essere me stessa ed esserne orgogliosa.

 

Questo è il motivo per cui ho scritto “Scarrozzati con me”. Per portare uno spiraglio di Luce nella vita di chi come me ha vissuto dispiaceri, malattie, parole sbagliate ma che in fondo sa di essere molto più di quello che in questo momento vede in se stessa. Io credo che la parola autostima sia sopravvalutata e abusata oggi, ma credo che amare se stessi sia il principio per vivere felici e in pace..con tutti 😉

Non è utopia, è realtà.

Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: