25 novembre: giornata del rispetto per le DONNE

Oggi è il 25 novembre e ovunque si legge e si sente parlare di giornata contro la violenza sulle donne.
Mai fu usato un linguaggio più sbagliato.. o forse si. Costantemente parliamo in modo errato al punto che alle nostre parole corrispondono azioni contrarie.
Perché invece di questo slogan deleterio per il nostro cervello non iniziamo a dire GIORNATA PER IL BENESSERE DELLE DONNE , GIORNATA PER AMARE E RISPETTARE LE DONNE … e ci sono altri infiniti modi per dirlo!
Perché usare parole violente? Perché parlare di “contro la violenza” e non “per l’amore e il rispetto”? Cos’hanno di così diverso questi termini?
A una prima lettura si potrebbe dire che esprimono lo stesso concetto ma leggendo in profondità (come fa il nostro cervello) noi parlando di violenza siamo spinti inconsciamente a usare violenza. Verbale, fisica. Poco cambia, sempre violenza è.

Quindi da oggi, da ora, inizia anche tu a pubblicare GIORNATA PER IL RISPETTO DELLE DONNE.

Inizia anche TU ad usare approcci positivi nel tuo parlare, tutto cambia!

Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: