Cambiamento, perché?

Ci sono momenti nella vita che ti impongono un cambiamento, mentre altre volte sei tu che lo cerchi. Perché?

Nascono così alcune domande:

  1. perché hai bisogno del cambiamento?
  2. cosa ti spinge a cercarlo?
  3. come lo realizzi?
  4. come fai a sapere che sei cambiato?

Addentrati nel cammino del cambiamento leggendo questa storia.

Paola cercava qualcosa di nuovo, di stimolante nella sua vita. Lavorava da tantissimi anni nella stessa azienda e con lo stesso ruolo, si sentiva gratificata, realizzata. Tuttavia, c’era qualcosa che non le tornava. Viveva con la sensazione di essere in trappola, quando finiva la sua giornata lavorativa il pensiero di andare a casa e occuparsi della sua famiglia e dei suoi affetti la agitava.

Forse aveva bisogno di cambiare qualcosa. Aveva bisogno di un cambiamento, ma perché?

amiche
Foto di Pexels da Pixabay

Finché un giorno, parlando con alcune amiche, si rese conto che voleva fare qualcosa di diverso. Voleva essere gratificata anche nella sua vita personale, non solo quando lavorava. Cominciò a pensare a cosa potesse cambiare, a cosa potesse fare diversamente.

Pensò così alle sue routine e rivide le sue proprità decidendo di trascorrere tempo di qualità con la sua famiglia facendo attività assieme, creando mini progetti assieme.

Inizialmente era entusiasta, ma durò poco. Perse l’entusiasmo iniziale e senza neppure accorgersene aveva già smesso di praticare le nuove abitudini.

Finì per pensare che era impossibile cambiare e che, quindi, doveva accettare le cose come stavano.

felicità
Foto di Pexels da Pixabay

Qual è il messaggio di questa storia? Cambiare è difficile, anche quando sei tu a deciderlo.

Ecco, questo è il punto. Appena decidi di voler cambiare sei tutto proteso a essere diverso da prima, ma poi ti ritrovi nella quotidianità e, soprattutto, non vedi il cambiamento che hai messo in atto. Quindi molli. Perché?

Perché il cervello, per una questione di sopravvivenza, sceglie di fare le azioni che già conosciute. Quelle azioni che, anche se sono tossiche, conosce e tu ti giustifichi dicendo che hai sempre fatto così e che tutto sommato va bene. In sintesi: ti limiti.

Ma allora esiste il modo per cambiare?

cambiare
Foto di Monsterkoi da Pixabay

La chiave per cambiare è fare piccoli passi, attraverso la traccia che hai definito per te. Misurare i tuoi successi, continuare a fare piccoli passi e raggiungere l’obiettivo finale.

Qual è il tuo punto di vista?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.