Produttori seriali di comunicazione: comunicare il grande mistero

Comunicare, parlare, arricchire.

Comunicare. Curiosa l’etimologia della parola: koinós, aggettivo che significava riferito alle cose, appartenente a tutti, e quindi pubblico, per tutti (l’aggettivo sostantivato tà koiná indicava l’autorità pubblica, il governo, lo Stato).

Tutti comunichiamo costantemente, che ci piaccia oppure no, ma lo facciamo. Consapevoli o inconsapevoli. Comunicazione verbale o para-verbale. È sempre comunicazione. E sempre la produciamo.

Proprio per questo è utilissimo allenare la competenza trasversale: comunicazione efficace.

Soffermati sull’impatto che hanno le tue parole nella tua comunicazione. Quante volte vieni frainteso, quante volte ti irrigidisci, quante volte scoppi in una fragorosa risata solo perché le parole che hai sentito hanno avuto una reazione opposta a quella che doveva essere.

Le parole possono essere dure, pesanti, taglienti.

Le parole feriscono più di qualunque gesto o arma.

Le parole possono essere gentili, armoniche, calde, aggraziate, morbide, confortevoli, avvolgenti, concrete ma anche affilate e spigolose.

Il nostro cervello apprende, immagazzina e recupera le informazioni grazie ad una specifica e dettagliata archiviazione per immagini. Pertanto, quando usi parole che creano immagini, faciliti la comunicazione efficace, generi empatia e fiducia.

Ad esempio, una comunicazione chiara può influenzare il successo in ambito lavorativo, nelle presentazioni, nelle negoziazioni o nei team di lavoro. Nessun limite alle tue potenzialità.

Tuttavia, è insufficiente appuntarsi quali sono le parole da usare se poi manca l’allenamento. È sempre l’allenamento che produce la differenza tra imparare a memoria e applicare.

In conclusione, comunicare significa saper parlare bene? Usare una forma grammaticale corretta? Se cerchi un’altra chiave di lettura la puoi scoprire qui oppure puoi scegliere di esplorare questa pagina.

Qual è il tuo punto di vista?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.